‘Gli eredi del più lungo e valoroso autosuperamento dell’Europa’. Il buon europeo di Nietzsche oltre nichilismo e morale cristiana

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Abstract

Quello del “buon europeo” è in Nietzsche un tema significativo, che si presenta originariamente connesso alle riflessioni diNietzsche sulla cultura europea, arricchendosi col tempo di una portata filosofica che si lega agli obiettivi del suo pensiero maturo. Scopo del presente articolo è di mostrare la genesi e l’evoluzione di tale concetto, a partire dalle sue prime occorrenze in Umano, troppo umanoIfino al suo compiuto sviluppo negli scritti del 1885-87. Tale studio permetterà di evidenziare il particolare valore che Nietzsche attribuisce ai “buoni europei”, in quanto promotori dello sviluppo spirituale conseguente alla compiuta liberazione della morale cristiana.

Original languageItalian
Pages (from-to)98-124
Number of pages26
JournalGiornale Critico Della Filosofia Italiana
VolumeXCVII
Issue numberI
Publication statusPublished - 2016

Cite this